Caffè letterario – confronto su Accabadora di Michela Murgia

LocandinaGiovedì 18 aprile si svolgerà al Circolo “Su Suraghe” un Caffè letterario organizzato in collaborazione con l’Associazione VocidiDONNE. Mafalda – VocidiDONNE è un’associazione di donne di età e provenienza diverse che hanno deciso di incontrarsi per dare voce ai loro pensieri, alle parole, alle storie, alla rabbia, al dolore, alla gioia, alla determinazione. Nostri e di molte altre donne! Partendo dallo specifico femminile, l’associazione opera principalmente nel territorio biellese organizzando iniziative culturali e di impegno civile, volte ad aumentare l’autodeterminazione delle donne, le loro conoscenze, il loro impegno e interesse a diventare parte attiva della società.
Giovedì 18 aprile ci troveremo alle ore 19,30 per condividere un aperi-cena con piatti tipici della cucina sarda e dalle ore 20,30 ci confronteremo sul libro “Accabadora” di Michela Murgia. Durante la serata verranno letti dei brani del libro da parte di Paola Mazzuccato e Rita Atzei e ci saranno gli interventi del dott. Battista Saiu, antropologo, presidente di Su Nuraghe, del dott. Carlo Peruselli, Direttore della Struttura di Cure Palliative dell’ASL BI e del dott. Gian Andrea Rivadossi, dirigente medico della Struttura Complessa Neurologia dell’ASL BI.
“Acabar” in spagnolo significa finire. E in sardo “accabadora” è colei che finisce. Agli occhi della comunità il suo non è il gesto di un’assassina, ma quello amorevole e pietoso di chi aiuta il destino a compiersi. È lei l’ultima madre. Maria e Tzia Bonaria vivono come madre e figlia, ma la loro intesa ha il valore speciale delle cose che si sono scelte.
Di quel rapporto speciale tra la vecchia Tzia Bonaria e la piccola Maria, Michela Murgia racconta le pieghe, i segreti, i momenti nascosti. E parallelamente racconta una Sardegna antropologicamente affascinante, dove l’etica collettiva pur avendo radici antiche e anse ristrette, in certi momenti raggiunge una lucidità che la contemporaneità non possiede.

Marina Deandrea

Contatti, info, prenotazione: 3494705168 – vocididonne@gmail.com

Durante l’aperi-cena sarà possibile gustare:
Mallureddos al ragù e vegetariano;
Panadas di carne e di verdure;
Passata di ceci;
Pecorino con composta di cipolle al vino “Cannonau”;
Pane carasau;
Verdure;
Aranzadas;
Gueffus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.