Giornata missionaria a S.Giovanni d’Andorno, canti in Limba sarda

San Giovanni d'Andorno

Immagine ricordo alla fine della celebrazione.

Domenica 20 ottobre, la Santa Messa delle ore 17 al Santuario di San Giovanni d’Andorno è stata animata dai canti in Limba delle Voci di Su Nuraghe. Per tutti i partecipanti era stato predisposto un foglio contenente i testi dei canti, con relativa traduzione, perché tutti potessero meglio apprezzarne i contenuti: tra questi i Gocius de Santu Juanni Batista, le Lodi di San Giovanni Battista, preparate per l’occasione, accompagnate all’organo dal M° Alessandro Rigola. Presente con il coro una delegazione del Circolo Su Nuraghe; molti erano vestiti con in costumi tradizionali della festa.
Tutta la Chiesa celebrava la Giornata Missionaria e il Rettore, don Paolo Santacaterina, ha ricordato quanti operano nelle Missioni in tutto il mondo. Tra i Defunti ha ricordato anche Enrico Maolu, sempre presente in Santuario, perché il pittore Ferrari ha dato il suo volto al Cristo battezzato del grande quadro appeso sopra il portale d’ingresso.
La giornata, prettamente autunnale, nebbiosa e piovosa, non ha favorito la partecipazione di molti fedeli, ma, alla fine della celebrazione, molte macchine fotografiche e cellulari hanno scattato istantanee per immortalare i costumi caratteristici.
Poi, in sacrestia, il tradizionale rinfresco, offerto dal Rettore, ha concluso in allegria la giornata.

Agostina Becchia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.