Le “donne del filet” di Su Nuraghe continuano a lavorare

Donne del filet

Ultima produzione delle Donne del filet, di Su Nuraghe: tovaglia d'altare per la Chiesa della Confraternita di Graglia.

Continua tutti i mercoledì pomeriggio, presso il circolo Su Nuraghe, il corso di filet che in questi anni ha permesso a una trentina di donne, sarde e piemontesi, di imparare e poter tramandare questa antica arte, che purtroppo sta scomparendo. Dopo il successo della mostra di lavori, tenuta al Circolo in occasione della Festa della Donna, le “donne del filet” hanno continuato a lavorare. L’ultimo “prodotto” è una tovaglia per l’altare della Mensa della Chiesa della Confraternita di S. Croce e della S.S. Trinità di Graglia, in piazza Astrua, nel centro del paese. La tovaglia sarà usata per la prima volta domenica 28 aprile, durante la S. Messa delle ore 10.30, in occasione della solennità dell’invenzione della Croce. La festa si colloca quest’anno nell’ambito della manifestazione “Fiori al Castello” che vedrà, dal 25 aprile al5 maggio, nel quadro di una piazza adornata da tanti composizioni floreali artistiche in tutti i suoi angoli caratteristici, una serie di avvenimenti importanti, quali l’inaugurazione dell’organo settecentesco appena restaurato con il concerto del maestro Giuseppe Radini il 25 aprile alle ore 17, la conferenza su “Erbe, un mondo tutto da riscoprire” il 28 aprile alle ore 16.30; il concerto del Coro Armonia il 30 aprile alle ore 21.
La pregevole chiesa settecentesca della Confraternita viene aperta solo in occasione di feste religiose o periodi particolari, per cui non è molto nota, pur meritando una visita per ammirare le opere in essa contenute, tra le quali spiccano l’organo (tra i più antichi del Biellese) e lo splendido coro ligneo. Per gli amanti dei ricami e del filet, la chiesa conserva anche alcune opere interessanti. Vale quindi la pena fare un giro in quel di Graglia, per vedere un angolo di mondo molto vicino a noi, anche se non molto conosciuto.

Agostina Becchia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.