Bonas Pascas, Bona Pasca de Nadale da Su Nuraghe di Biella

Gli Auguri del Circolo Culturale Sardo di Biella sono illustrati dall’immagine di “sa pompìa”, nome scientifico provvisorio “Citrus monstruosa”, Famiglia delle Rutaceæ. Non è noto un corrispondente nome italiano, quello sardo indica sia il frutto che la pianta.

cartoncino auguri

Sa pompìa, pianta endemica della Sardegna, spontanea della macchia mediterranea nuorese, è presente nell’areale della Baronia, nei comuni di Siniscola, Posada, Torpè e Orosei. Simile all’arancio, rustica e molto spinosa, con grandi frutti, dorati come il cedro, che arrivano a pesare anche 7-800 grammi. Secondo alcuni studiosi, si tratterebbe di ibridazione naturale tra arancio/cedro/limone, piante presenti in associazione negli agrumeti sardi.
Sa pompìa è sfuggita alla classificazione scientifica, nonostante fosse conosciuta almeno dal XVIII secolo, menzionata, per esempio, nel trattato “Agricoltura di Sardegna”, pubblicato dal nobile sassarese don Antonio Manca dell’Arca (1780) e recentemente rieditato.
Sa pompìa è presente in giardini domestici, utilizzata nella preparazione di dolci tradizionali. Con la cottura in acqua e miele della spessa scorza del frutto, preventivamente privata dell’amarissima parte interna e di quella più esterna, per svuotamento e abrasione, si ottiene una sorta di candito: il prodotto, che si conserva a lungo, viene donato ai padrini di battesimo e di cresima, ai testimoni di nozze, agli invitati dei priori durante le feste patronali.
Nel periodo invernale, con i frutti in piena maturazione, si ottiene “s’aranzada”, l’aranciata, sorta di croccante a base di mandorle tostate, aromatizzato col raro agrume.
Sa pompìa, recentemente inserita tra i presìdi di slow food per la tutela della biodiversità, è oggetto di ricerca scientifica da parte dell’Università degli Studi di Sassari e dell’Istituto Agrario di Siniscola per riuscire a svelare i segreti di questa pianta ancora misteriosa.

Battista Saiu

16 commenti

  1. Gentilissimi, grazie per tutte le informazioni che mi avete inviato in quest’anno che volge al termine… auguro a voi e a tutti i vostri cari un Lieto e Sereno Natale… .

  2. Bona Pasca de Nadale de page e serenidade a totus is sardos chi bivint foras de sa Sardigna e a totus is continentales chi istimant sa terra nosta.
    Chi su duamilaebinnighi get a totus sa gana e sa possibilidade de ennere po sa prima borta o de torrare in custa terra beneita dae Deus.
    Augurios de coro dae una sarda chi hat biviu deg’annos in continente.

  3. “Sa pompia”, frutto bellissimo e dolcissimo di questa nostra terra.
    Auguriamo che ” dolci siano” gli anni a venire per il mondo intero.
    Un caro saluto a tutti Voi da Osilo
    cun salude e fattu erettu
    Giovanna Elies

  4. Grazie, caro Saiu, per i bellissimi auguri che immergono nel mondo sardo sempre affascinante e nuovo per me.
    Anche a tutti voi i mei auguri migliori per le prossime festività
    Cristina Vernizzi

  5. Ricambio graditi Auguri a tutti voi del Circolo Culturale Sardo di Biella, di un Buon Natale e di Felice Anno Nuovo, a nome mio e di tutti i Bersaglieri di Biella.
    Giuliano Lusiani.

  6. Buon Natale e un sereno anno nuovo.
    Le suore di Roma della Piccola Casa della Divina Provvidenza Cottolengo.

  7. Ringraziamo e ricambiamo di cuore fraterni auguri di Buone Feste.
    Clerico e Confraternita di Graglia

  8. A tutti i Presidenti, e a tutto il direttivo soci compresi, giungano i nostri più sinceri auguri di Buon Natale e Felice anno Nuovo.
    Dal direttivo e dal Presidente del Circolo dei Sardi la Quercia.

  9. Il Centro Sardo Su Gennargentu di Monaco di Baviera Augura un Buon Natale e un felice sano Anno Nuovo

  10. Bonas Pascas a bois puru, cun saludu e cuntentesa comente ognunu pregat e disizat.
    Saludos a totu, Mariantonia Fara

  11. Tanti cari auguri di cuore per un 2015 all’insegna dell’ottimismo e positività.
    Mariella Biollino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.