Sardi e Piemontesi per Canton Gurgo di Pettinengo

Canton Gurgo, oratorio di San Grato e Sant'Eusebio

Canton Gurgo, oratorio di San Grato e Sant'Eusebio.

Gli abitanti di Canton Gurgo di Pettinengo hanno voluto far bella la loro chiesa frazionale intitolata a San Grato d’Aosta e Sant’Eusebio da Cagliari nel giorno della festa in calendario domani alle ore 13.30.
L’aula centrale dell’antico oratorio, riaperto e messo in sicurezza dalla Comunità dei Sardi di Biella, col rifacimento di tetto e campanile, è stata allestita come una grande sala da pranzo.
Lunghe tavolate sin sul presbiterio, adornate con composizioni di frutta e fiori di stagione, accoglieranno i sostenitori della campagna “Un Euro per San Grato”, per un momento conviviale servito nell’antica navata; particolarissimo il menù a base di prodotti tipici sardi e piatti della tradizione della cucina biellese. Cuochi sardi e piemontesi che fan capo a Su Nuraghe saranno fianco a fianco per dare il meglio della loro arte culinaria.
Sull’altare, la tovaglia ricamata a piccole genziane da donne, ragazze e bambine della “Piccola Fata”, Associazione che da anni opera a Pettinengo per promuovere iniziative educative, sociali e culturali, rivolgendo la sua azione alle giovani generazioni verso le quali indirizza gran parte delle sue attività.
Il ricavato dell’iniziativa benefica verrà destinato per ripristini di arredi e nuove opere nell’edificio sacro. Attraverso un apposito laboratorio di restauro la Comunità sarda e gli abitanti di Pettinengo intendono riportare all’antico splendore il prezioso gioiello architettonico e, al contempo, formare nuovi giovani fornendo loro professionalità.

Giovanni Usai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.