Sardi di Biella tra Fede e cultura alla novena di S. Giuseppe di Riva

processione e momenti della partecipazione dei Sardi alla novena di San Giuseppe di Riva

Biella, novena di San Giuseppe – Sabato pomeriggio, su invito della “Pia Unio a Transitu Pro Morientibus Adiuvandis”, l’Associazione di apostolato per la preghiera in soccorso dei morenti, fondata un secolo da san Luigi Guanella, presieduta da Gabriele Prola, la comunità sarda di Biella ha partecipato alla novena di san Giuseppe, venerato nell’antico sacello di Riva che sorge nello stesso quartiere in cui ha sede il Circolo sardo.
Alle ore 16, una piccola processione con in testa lo stendardo processionale di Sant’Eusebio da Cagliari e Santa Maria di Oropa, scortato dalle bandiere religiose, si è avviata dalla sede dei Sardi per raggiungere, a Nord della città, il sacello dedicato a San Giuseppe morente, luogo di culto superstite dell’antico percorso devozionale che da Vercelli conduce al santuario di Oropa. A Sud, prima dell’antica “Porta Vercellina” che introduceva alla “via Maestra della città”, nei pressi dell’attuale Questura di Biella, sorgeva l’abitato di Sant’Eusebio con chiesa dedicata al santo sardo evangelizzatore del Piemonte del IV secolo, tappa obbligata per i pellegrini che dalle piane di Vercelli volevano recarsi ai piedi della Vergine nera.
Percorsi di Fede e cultura storicamente radicati e puntualmente rinsaldati, riproposti nel segno degli antichi e profondi legami tra Sardegna e Piemonte nel nome di San Giuseppe, invocato nella lingua dei Sardi quale “Patriarca poderuosu”.

Simmaco Cabiddu


Nelle immagini: processione e momenti della partecipazione dei Sardi alla novena di San Giuseppe di Riva.

processione e momenti della partecipazione dei Sardi alla novena di San Giuseppe di Riva

processione e momenti della partecipazione dei Sardi alla novena di San Giuseppe di Riva

processione e momenti della partecipazione dei Sardi alla novena di San Giuseppe di Riva

processione e momenti della partecipazione dei Sardi alla novena di San Giuseppe di Riva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.