È morto a Biella Giuseppe Onnis di Gonnosfanadiga

descrizioneVenerdì 15 dicembre è morto Giuseppe Onnis di 72 anni. Lo annunciano il fratello Piero con la sua famiglia, i cugini Giuseppe Melis e Maria Ausilia Canargiu, tutti i numerosi amici che gli hanno voluto bene.
Il rito funebre sarà celebrato a Ponderano, lunedì 18 c.m., alle ore 10:00, nella chiesa parrocchiale. La cara salma proseguirà per Gonnosfanadiga (SU), ove sarà tumulata. Il santo Rosario sarà recitato Domenica 17 c.m., alle ore 18:00, in chiesa a Ponderano.
Personaggio schivo e riservato, era conosciuto e amato nel paese in cui risiedeva per la pluriennale attività di giornalaio svolta fino a pochi anni fa nella centralissima piazza, a Ponderano. Sempre disponibile, il suo esercizio commerciale era luogo di incontro, base logistica per le molteplici iniziative di Pro Loco, oratorio e di altre associazioni locali.
Socio attivo di Su Nuraghe, il suo cuore batteva forte per la sua terra d’origine. Dottore in Filosofia, aveva ultimato i suoi studi a Parigi. Raffinato filologo, conduceva studi sulla lingua sarda di ieri e di oggi attraverso le relazioni di parole sarde con lingue classiche e antiche lingue mediterranee. Alcuni suoi lavori di ricerca sono stati pubblicati nei “Quaderni di Nuraghe Chervu” e in atti di Convegno editi dal Circolo sardo di Biella.
Nelle sue mani, quale umile significativo omaggio, è stato posto un rametto di mirto a conferma del legame con la terra di origine, terra che dopo le esequie, lo accoglierà per sempre, salutato dal contemporaneo rintocco delle campane della chiesa in cui è stato battezzato e di quella sempre fedelmente frequentata.

Battista Saiu

8 commenti

  1. Carissimo Battista,
    leggo accuratamente ogni corrispondenza che mi perviene dal nostro Circolo ed è bello parteciparvi, sebbene a distanza. E’ anche bello leggere i tuoi dotti articoli qua e là trovati in rete. Sono formulate con gran stile anche le tue partecipazioni ai decessi degli amici soci che (ahinoi !) si susseguono abbastanza frequentemente. E’ consolante sapere che, anche per me, ve ne sarà uno, scritto dalla tua garbatissima penna, pregando Dio che non sia troppo vicino nel tempo.
    Invio a te ed a tutti gli amici “Su-Nuraghini” un affettuoso augurio di Buon Natale e Buone Feste.

    Un abbraccio.
    Guido.

  2. La Comunità delle suore del Cottolengo, porge sentite condoglianze e assicura preghiera.
    Per tutte Sr candida Pivato

  3. Dispiace per la triste notizia, non conoscevo Giuseppe ma mi unisco al dolore della famiglia.
    Oltre alla mancanza del loro caro, trascorreranno un triste Natale.
    Battista, se hai la possibilità trasmetti a nome mio le condoglianze alla famiglia.
    Grazie

  4. Condoglianze ai familiari Onnis e Riposi in pace Giuseppe.
    Spesso mi chiedo: abbiamo un Dio giusto?
    È vero che tutti dobbiamo morire, perché non prima la gente che soffre da anni, ridotto a una nullità in un letto e magari attaccato a una macchina?

  5. Ho appreso la notizia della scomparsa di Giuseppe Onnis e come presidente del circolo faccio le più vive condoglianze a voi, che avete avuto modo di conoscerlo e stimarlo.
    Vi prego di porgere, da parte mia e di tutti i nostri soci, le più sentite condoglianze alla famiglia Onnis.
    Grazie

    Rosa Policarpo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.