Tragica morte di Giulia Gravellu di soli otto anni

Giulia Gravellu e il suo gallo

Con sgomento apprendiamo la notizia della morte della piccola Giulia Gravellu di appena otto anni. Lascia nel dolore incolmabile la mamma Isabella, il papà Massimo e il fratello Lorenzo di poco più grande di lei e col quale stava giocando al momento dell’imprevedibile tragedia.
Figlia voluta e cercata anche rivolgendosi alla Madonna di Oropa, ieri pomeriggio Giulia è stata colpita dal crollo improvviso di un pilastro nel frutteto che il padre, poco distante stava coltivando.
Troppo piccola per morire, ma già grande per partecipare coi i genitori all’attività della comunità dei Sardi di Biella. Presente alle Feste degli Alberi a Nuraghe Chervu in abiti tradizionali, reggeva con altri bambini i nastri colorati dell’albero della vita. Divenuta grandicella, poche settimane fa, la mamma aveva fatto confezionare un vestito nuovo da indossare il prossimo 11 marzo, durante la novena di San Giuseppe di Riva.
Bambina generosa, educata ai valori della solidarietà concreta, Giulia aveva allevato un gallo, da donare e incantare alla festa che ogni anno a settembre si svolge a San Grato a Pettinengo. Con le lacrime agli occhi e il cuore straziato vogliamo ricordarla con questa bella immagine del dono, gesto generoso che oggi mamma e babbo ripetono donando gli organi della piccola Giulia. La data del funerale non è ancora stata fissata.

Battista Saiu

22 commenti

  1. Partecipiamo con profondo cordoglio al dolore dei genitori e di tutta la comunità Sarda di Biella per la prematura dipartita del piccolo angelo.

    Paolo Siddi – Gianpietro Serra e i soci
    Circolo Culturale Sardo Brescia

  2. A nome mio e del Circolo Sa Berritta di Lugano esprimo le più sentite condoglianze per una tragedia così devastante. Da madre, è difficile anche solo immaginare il profondo dolore che ha colpito la famiglia di Giulia in primis e tutti voi che avete avuto il privilegio di conoscerla.
    Ci stringiamo forte attorno ai genitori e al fratello. Un pensiero speciale lo dedichiamo a lei: Cara Giulia, da lassù dove ora ti trovi, guida e proteggi tutti noi.

    Cordiali saluti,
    Luana Lampis

  3. Queste notizie sono tremende, specialmente quando coinvolgono dei bambini. Una preghiera per Giulia ed un abbraccio ai suoi genitori, saranno distrutti. Siamo vicini a loro in questo particolare momento. Giuliano.

  4. Non ho parole!! Sgomento e dolore per la tragedia. A mamma, papà, fratellino, ai familiari tutti la mia vicinanza e partecipazione.
    Come socia di Su Nuraghe mi stringo a te Presidente ed alle amiche ed amici del Circolo in questo momento di dolore.
    Con Giulia so che è un arrivederci… i suoi organi donati generosamente dai familiari ridaranno vita a persone che soffrono e sarebbero diversamente votate a morire.

    Un abbraccio.
    Vostra Nicoletta Favero

  5. Il destino è imperscrutabile ma a volte crudele. Sono vicino a quanti hanno potuto conoscere Giulia.

  6. Che ferita la morte di questa bimba.
    L’imprevedibile è sempre fra di noi.
    Forse, i nostri bimbi non dovremmo mai lasciali da soli
    Chissà.

  7. Nel dolore attroce che nasce dalla morte di una bambina vi porto la vicinanza e l’amicizia dei ragazzi dell’ANFFAS
    Vicinanza e amicizia alla famiglia Gravellu,
    Vicinanza e amicizia alla comunità dei Sardi Biellesi !

  8. Tutta la comunità delle suore di Roma partecipa al dolore della morte di Giulia.
    Siamo particolarmente vicine ai genitori con la partecipazione di preghiera e di affetto.
    Per la Direzione Sr Candida Pivato

  9. Non ci sono parole che possono lenire il dolore di questi momenti, ho sentito l’incredibile notizia stamattina, e mi ha lasciata sconvolta. La perdita di un bimbo è sempre difficile da accettare.
    Sono vicina e stringo in un grande abbraccio i poveri genitori Isabella e Massimo e il fratello Lorenzo.
    A nome mio personale e di tutto il circolo, porgiamo le nostre più sentite condoglianze.

    Lucia Cireddu e tutto il circolo Sarda Tellus

  10. Caro Battista,
    sono troppo dispiaciuto da questa terribile notizia, che disgrazia!!!
    Faccio le mie più sentire condoglianze alla povera famiglia colpita da tanto dolore, per la perdita di questa cara bambina.
    Con la tristezza nel cuore,
    Davide Mocci

  11. Purtroppo il destino è un mare senza sponde che con improvvisa furia ci sommerge e ci annulla.
    Coraggio fatevi forza vi siamo vicini con il più vivo cordoglio un abbraccio forte alla famiglia.
    Cav. Mario Fozzi

  12. Preg.ma e Stim.ma Famiglia Gravellu Massimo e Isabella e Circolo Culturale Sardo “Su Nuraghe” di Biella.

    Tutto il Consiglio Direttivo e Presidenza della Pia Unione del Transito di S. Giuseppe in Biella/Riva si unisce al profondo dolore che ha colpito la fam. Gravellu per la tragica improvvisa perdita della piccola Giulia….; ci uniamo in una fraterna vicina preghiera di suffragio e in un forte grande abbraccio ai genitori, affidandoci al patrocinio di S. Giuseppe con sentite cristiane condoglianze…
    Dio Padre misericordioso guardi con bontà tutta la nostra debolezza e la fragilità umana e ci sostenga nel duro quotidiano cammino della vita, in questo particolare momento del pellegrinaggio terreno…; il dono e la grazia della fede siano di aiuto e di conforto ai famigliari, ai parenti, conoscenti amici e alla vostra associazione…
    Deponiamo ai piedi dell’altare la purezza del suo nuovo abitino e tutte le buone intenzioni delle anime dei bimbi innocenti, mentre il cuore di Giulia sarà elevato nella gloria del paradiso tra gli angeli e i santi…

    il comitato-consiglio e presidenza
    “Pia Unione di Biella” – Gabriele Prola

  13. Vorremmo esprimere tutto il nostro cordoglio alla famiglia della piccola Giulia, una tragica dipartita per un piccolo fiore appena sbocciato.
    Una preghiera per lei e per la sua famiglia.

  14. Povera bimba e poveri genitori, non sarà facile riprendere a vivere.
    Sentite condoglianze alla famiglia, con l’auspicio di tanto coraggio da parte di tutti i componenti del Salotto letterario di Osilo.

  15. Gentile sig. Saiu
    la prego di porgere, anche se non li conosco, la mia partecipazione al dolore straziante della famiglia Gravellu per l’immatura scomparsa della piccola Giulia. La mamma Isabella, alzando gli occhi al cielo vedrà una stella che brilla solo per lei, che pregherà il Signore di proteggerla e darle la forza di continuare a vivere per Lorenzo, per il babbo e per tutti quelli che l’hanno conosciuta.
    Sia forte signora Isabella, un forte abbraccio da una sarda che le sta vicina

  16. Sono notizie che nessuno vorrebbe sentire, perché tocca chiunque nel profondo del cuore. riposi in pace, piccolo angelo GIULIA. Sentite condoglianze alla famiglia.
    Un saluto di cuore al signor Saiu da Efisio Carta

  17. Il Circolo Culturale Sardo “Coghinas” di Bodio Svizzera si stringe all’intera comunità di sardi in Biella e soprattutto alla famiglia della piccola Giulia alla quale vi chiediamo di formulare le nostre più sentite condoglianze.

    Cordiali saluti.

    Michela Solinas
    Vice Presidente Circolo Coghinas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *