Pranzo sardo e campane a distesa salutano i 60 anni ANFFAS

pranzo anffas

Immagini

Domenica 25 marzo, la giornata di sole di una primavera ancora incerta ha salutato la XXVIII edizione del pranzo benefico con maialini allo spiedo cucinati “alla sarda” in favore di ANFFAS Biellese, preparato e servito presso la sede di Gaglianico.
Tra gli ospiti, a fianco dei ragazzi disabili e delle loro famiglie, gli amici di sempre a condividere con Su Nuraghe momenti di solidarietà concreta: l’on. Nicoletta Favero, il parroco di Gaglianico, don Paolo Loro Milan, il direttore dell’IRIS, prof. Paolo Gallana, il dott. Bruno Maffiotti e, per il Comune di Biella, la consigliera di maggioranza Greta Cogotti, giovane socia di Su Nuraghe, impegnata a servire a tavola e in cucina. Accanto alla presidente ANFFAS, Maria Teresa Rizza e al presidente della Cooperativa Sociale Integrazione Biellese, Ivo Manavella, una delegazione di Comunità “La Torre ANFFAS”, di Rivarolo, Andrea Lampo e Sandra Ciscato, dell’Associazione “Amici dei Decani” e Ruben Viola dell’Associazione culturale “Scrittori per sempre”.
La giornata di amicizia trascorsa in serenità con i Sardi di Biella, inaugura l’inizio dei festeggiamenti dei 60 anni di lotte e di conquiste. 60 anni di passione. 60 anni di futuro.
Il 28 marzo 1958, alle ore 17, nasceva a Roma l’Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, formata da genitori, familiari ed amici di persone con disabilità, presente con 170 associazioni locali sull’intero territorio nazionale.
Mercoledì 28 marzo 2018, “saremmo lieti della partecipazione di tutti coloro che ci sostengono, – affermano i due presidenti nell’invito congiunto per la loro festa – di tutti coloro che ci apprezzano per il nostro lavoro, di tutti coloro che vorrebbero conoscerci meglio“. L’invito è presso il Centro Diurno ANFFAS, Via Cavour, 104, Gaglianico, per partecipare alla giornata di apertura al pubblico, con l’obiettivo di far conoscere la realtà ANFFAS, le sue attività e i valori che ne stanno alla base, le sue iniziative e la presenza sul territorio. Tema portante della giornata sarà l’inclusione sociale; si avrà quindi modo di toccare con mano la capacità di relazione ed ospitalità che si respirano nelle strutture di accoglienza.

Programma:
ore 11:00 S. Messa di Pasqua presieduta dal Vescovo di Biella Mons. Gabriele Mana
ore 12:30 Pranzo pasquale per tutte le persone ospiti delle strutture
ore 14:00 Porte aperte ai laboratori del Centro Diurno, con la partecipazione delle squadre sportive di Biella
ore 16:30 Aperitivo conviviale
ore 17:00 insieme a tutte le ANFFAS d’Italia Brindisi di “Buon compleanno ANFFAS”.

Alle ore 17:00, anche le campane della chiesa di Gaglianico verranno sciolte per suonare a distesa, prima di essere “legate” per il triduo dell’imminente Pasqua.

Giovanni Usai

pranzo anffas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.