Concerto Banda Brigata “Sassari” e inaugurazione a Nuraghe Chervu

Biella, area monumentale Nuraghe Chervu

Biella, sabato 16 Marzo 2019, ore 21:00, Basilica San Sebastiano, Concerto della Banda della Brigata “Sassari” – ingresso libero – Domenica 17 Marzo, ore 10:00, Cerimonia a Nuraghe Chervu per inaugurazione lastricato con pietre provenienti da Comuni sardi e da Comuni piemontesi – presenti le massime autorità locali e sindaci dalle due regioni in fascia tricolore – i Cittadini sono invitati a partecipare

L’8 novembre 2012 il Senato ha approvato l’istituzione della “Giornata nazionale dell’Unità, della Costituzione, dell’inno e della bandiera”, a cadenza annuale. Pur continuando ad essere un giorno lavorativo, il 17 marzo viene considerato come ‘giornata promuovente i valori legati all’identità nazionale’. Infatti, il comma 3 dell’articolo 1 della Legge 8/11/2012 n. 222 recita: «La Repubblica riconosce il giorno 17 marzo, data della proclamazione in Torino, nell’anno 1861, dell’Unità d’Italia, quale «Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’inno e della bandiera».
L’anniversario dell’Unità d’Italia viene fatto coincidere con il 17 marzo, ricordando la promulgazione della Legge n. 4671 del 1861 del Regno di Sardegna con la quale, il 17 marzo dello stesso anno, Vittorio Emanuele II proclamò ufficialmente la nascita del Regno d’Italia, assumendone il titolo di re per sé e per i suoi successori e mantenendo lo stesso numero dinastico a significare la continuità dell’antico Regno di Sardegna nel nuovo Regno d’Italia.
Ogni 50 anni, la ricorrenza è stata solennemente festeggiata: nel 1911, nel 1961 e nel 2011.
Nel 2011, manifestazioni si sono celebrate anche a Biella presso l’area monumentale di Nuraghe Chervu.
Innalzato nel 2008, 90° anniversario dalla fine della Prima Guerra Mondiale, Nuraghe Chervu è stato inaugurato il 22 giugno 2008; il 19 novembre dello stesso anno, alla presenza della Banda della Brigata “Sassari”, il monumento veniva dedicato “Agli intrepidi Sardi della Brigata “Sassari” nel comune ricordo dei 13.602 figli di Sardegna e dei 523 giovani biellesi caduti per l’Unità d’Italia”.
Successivamente, il Circolo Culturale Sardo individuava e contattava alcuni “Sassarini” presenti sul territorio al fine di costituire a Biella un’Associazione d’Arma, proponendone all’Associazione Nazionale Brigata “Sassari” i nominativi per la formazione del Nucleo intitolato al capitano Emilio Lussu.
A dieci anni dalla nascita del Nucleo (2009) e a undici dall’erezione di Nuraghe Chervu, la Banda della Brigata “Sassari” – nel giorno che segna il passaggio dal Regno di Sardegna al Regno d’Italia – ritorna a Biella per l’inaugurazione, presso l’area monumentale a loro dedicata, del lastricato formato da pietre provenienti da Comuni del Piemonte e della Sardegna.

Battista Saiu

Nell’immagine: Biella, area monumentale Nuraghe Chervu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.