“Quando a emigrare eravamo noi”, alla scoperta di saperi e identità

Pettinengo, maestre e ragazzi della scuola elementare di Cossato

Martedì 17 luglio 2018, a Graglia, alle ore 21, in via Canale, 3 – XVIII edizione di “Vita d’Artista” nella “Ca’ di Celeste e di Rosa” – film e conversazione con Battista Saiu – rinfresco – ingresso libero

Martedì 17 luglio, a Graglia, alle ore 21, in via Canale, 3, l’antropologo Battista Saiu presenterà “Testimoni di identità, racconti di migrazioni biellesi”, film e conversazione frutto del lavoro di documentazione e ricerca sostenuto dalla Regione Piemonte e dalla Regione Autonoma della Sardegna nell’ambito di un ampio articolato progetto con al centro identità e beni immateriali presenti nel territorio.
La presentazione di Battista Saiu, presidente di Su Nuraghe, sarà arricchita dalla proiezione di un filmato di circa 20 minuti con protagonisti genitori, nonni e bisnonni dei ragazzi della classe V Elementare “Aglietti” di Cossato che, a figli e nipoti, raccontano a scuola di quando eravamo noi a emigrare dalle regioni povere d’Italia. Continua a leggere →

Pugliesi, Sardi e Biellesi in campo per il 4° Torneo dell’amicizia

atleti e dirigenti partecipanti al 4° Torneo dell’Amicizia

Nei giorni scorsi, a Biella, presso il campo sportivo “Villaggio La Marmora”, di via Cavaglià, 14, si è svolta la quarta edizione del “Torneo dell’amicizia” con partite ad eliminazione diretta. In campo tre squadre facenti capo a: gli Amici della Puglia, Su Nuraghe Calcio Biella e all’Associazione Sportiva “Vecchie Glorie Biellesi”, coordinate rispettivamente da Luigi Pace, Giovanni Mocci e Nanni Tarello.
Poi, tutti a tavola a gustare il menù preparato dallo chef Lorella e dal suo staff, presso i locali del Villaggio Lamarmora.
L’edizione 2018 consegna la palma della vittoria ai Pugliesi che conquistano ai rigori la prima posizione; secondi i Sardi; terzi i campioni che hanno fatto grande lo sport biellese, atleti sempre disponibili al confronto sul terreno di gioco, tenendo alti i valori di amicizia e solidarietà. Anche quest’anno, il ricavato della manifestazione verrà devoluto in beneficenza. Lunedì 16 luglio, le rappresentanze delle tre formazioni in campo verranno accolte nella sede ANFFAS di Gaglianico rinnovando il gesto di solidarietà concreta.

Giovanni Usai

Museo delle Migrazioni, donne sole che partono, donne sole che restano

Museo delle Migrazioni, particolare di allestimento

Museo delle Migrazioni, Cammini e Storie di Popoli di Pettinengo – via Fiume, 12, visitabile tutte le domeniche, dalle ore 14:30, alle ore 18:30 – Info e su prenotazione: Idillio, 3343452685 – Ingresso libero.

Gli allestimenti presenti nel Museo delle Migrazioni fanno sì che il visitatore si renda conto che nessuna storia di nessun luogo è isolata dalle altre. Ogni cultura è il risultato della continua contaminazione tra diverse popolazioni che, per l’appunto, migrano, generando nuove ricchezze attraverso rapporti di reciprocità.
A Pettinengo, un esempio rappresentativo è legato all’allestimento etnografico con al centro la famiglia Martinero, impresari della Valle Cervo. Nel 1883 – nell’Italia oramai unita da 22 anni – Giorgio Martinero ottenne il nulla osta per il rilascio del passaporto per andare in Sardegna a proseguire il suo lavoro, contribuendo a consolidare quel filo invisibile che lega il Biellese alla Sardegna attraverso evidenti somiglianze architettoniche riscontrabili qui e sull’isola. Ma non solo: quando tornavano in Valle, i coniugi Martinero portavano con sé diversi souvenir sardi per far fronte alla nostalgia, tra cui alcune piante che portarono alla creazione del “bosco dell’amore”, vero e proprio angolo di Sardegna presente nel nostro territorio, a Quittengo. Continua a leggere →

Pietre sarde e piemontesi a Biella per ricordare i Caduti

Simone Gallo, Remo Salcio, Antonio Pusceddu

Da comuni sardi e da quelli piemontesi stanno arrivando a Biella pietre con inciso il nome delle località e il numero dei caduti durante la Grande Guerra. Verranno collocate presso l’area monumentale di Nuraghe Chervu, a rievocare il dolore delle guerre e dei sacrifici che hanno contribuito alla creazione dell’Italia moderna. L’iniziativa, proposta dal Circolo Culturale Sardo, condivisa dal Comune di Biella con apposita deliberazione e sostenuta dal prefetto di Biella, dott.ssa Annunziata Gallo, è accredita quale progetto rientrante nel programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale. Continua a leggere →

Addio a Francesco Aramu di Sanluri

Francesco AramuOriginario di Sanluri, in provincia di Cagliari, Francesco è arrivato a Biella nel 1963, ai tempi della grande migrazione abitando prima a Sordevolo e, poi, nel quartiere Riva di Biella. Quarto di otto figli ha frequentato fino alla terza Avviamento, lavorando per tutta vita nel campo della telefonia, ricoprendo l’incarico di dirigente nella TELET di Vigliano Biellese.
Socio della prima ora, fino a che la malattia glielo ha permesso, ha partecipato alle principali attività del Circolo sardo.
Amato dai conterranei, lo ricordano con affetto i figli Eleonora con Marco, Riccardo con Alice, fratelli, sorelle, cognate, cognati, nipoti e parenti tutti.
I funerali avranno luogo in Pralungo, martedì 10 c.m. alle ore 10:00, partendo dalla Chiesa parrocchiale; dopo la Santa Messa, il caro Francesco riposerà nel locale cimitero.
Il Santo Rosario verrà recitato nella Chiesa parrocchiale di Pralungo, lunedì 9 c.m., alle ore 20:00.

Battista Saiu