In difesa delle donne, poesia di Nicola Loi per Su Nuraghe

Aidomaggiore, nuraghe Tosignalo

Su piattaforma Google Meet la poesia di Nicola Loi in difesa delle donne verrà presentata martedì 22 dicembre 2020 alle ore 21:00 in collegamento transoceanico tra Biella e La Plata (Argentina) – Linguistico “Eya, emmo, sì: là dove il sì suona, s’emmo e s’eya cantant”, per imparare a leggere e scrivere in lingua materna contemporanea.
Alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, celebrata il 25 novembre, è dedicata la poesia “Amigas so cun bois/ Amiche sono con voi” di Nicola Loi di Ortueri (Nuoro).Continua a leggere →

Festa degli Alberi: Sardegna vegetale a Biella

Fascino dell’esotico negli esemplari botanici presenti al Gardino Zumaglini di Biella. Tra le piante secolari provenienti da Africa, Vicino Oriente e Cina un secolare Ginepro (Juniperus communis) rimanda al Mediterraneo con al centro l’Isola dei Sardi

ginepro secolare presente ai Giardini Zumaglini di BiellaIl 21 Novembre di ogni anno si celebra in Italia la Giornata Nazionale degli Alberi. Istituita con l’art. 1, comma 1,della  Legge n. 10/2013 e s.m.i., essa trova la sua espressa ratio nel «fine di perseguire, attraverso la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, l’attuazione del protocollo di Kyoto, ratificato ai sensi della Legge 1° Giugno 2002, n. 120, e le politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero nella cultura italiana e la vivibilità degli insediamenti urbani».
Erede di precedenti celebrazioni popolari ed istituzionali susseguitesi diffusamente, nel corso della storia, a livello locale, sia al di qua sia al di là del mare, tale evento ha trovato un riconoscimento giuridico per la prima volta nell’Italia Unita, nel 1898, su iniziativa di Guido Baccelli, allora Ministro della Pubblica Istruzione.
Nella vigenza della Legge Forestale emanata nel 1923, una Circolare del 1951 da parte del Ministero dell’Agricoltura e delle Foreste ne fissò per la prima volta la giornata di svolgimento al 21 Novembre di ogni anno, differibile per i Comuni montani al 21 Marzo successivo. Il coinvolgimento delle scuole è persistito ed è stato ulteriormente valorizzato con la citata novella legislativa del 2013, laddove, al comma 2 dell’art. 1, si sottolinea come «le istituzioni scolastiche curano, in collaborazione con i comuni e le regioni e con il Corpo forestale dello Stato, la messa a dimora in aree pubbliche, individuate d’intesa con ciascun comune, di piantine di specie autoctone».Continua a leggere →

Tirrenia taglia le rotte navali, Sardegna sempre più isolata

locandina convegno saronno fasiLettera della F.A.S.I. (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) inviata all’attenzione dell’on. Paola De Micheli, Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, ROMA

Gentilissima Ministra De Micheli, il taglio delle rotte annunciato da Tirrenia è drammatico per la Sardegna e per gli emigrati sardi in Italia e le loro famiglie.
Chiediamo perché la proroga prevista dal Decreto Rilancio di febbraio 2020 non sia stata reiterata dopo la scadenza del 18 luglio.
Chiediamo perché si è trascurata la pratica di approvazione presso l’Unione Europea e perché, se non c’è stata risposta, non c’è stata una pubblica sollecitazione da parte del Governo, e l’intimazione perentoria dei tempi della risposta.
Chiediamo inoltre perché, nel frattempo, non si è proceduto – con la rapidità richiesta dalla situazione dei trasporti sardi, gravata anche dalle incognite giudiziarie – alla determinazione delle modalità del bando per la nuova gara della Continuità Territoriale.Continua a leggere →

Lingua materna, lingua del cuore unisce Biella e La Plata (Argentina)

Poesie in Sardo, Piemontese e Castigliano per il Laboratorio Linguistico “Eya, emmo, sì: là dove il sì suona, s’emmo e s’eya cantant” – appuntamento: martedì 24 novembre 2020, alle 21:00 ora italiana, ore 16:00 dall’altra parte dell’oceano.

I versi di Nicola Loi di Ortueri (Nuoro) faranno da colonna portante all’incontro transoceanico: appuntamento mensile di Su Nuraghe che, da un anno, mette in contatto Sardi e Italiani che vivono in Italia e in Argentina.
I testi, precedentemente pubblicati sul sito istituzionale del Circolo Sardo di Biella, rilanciati sulla pagina FaceBook del Circolo Sardo di La Plata e su diversi media e giornali cartacei, verranno letti on-line, avvalendosi della piattaforma Google Meet.
A fare da contrappunto ai versi di Nicola Loi, i proverbi africani di padre Oliviero Ferro di Plello di Borgosesia, tradotti in sardo campidanese da Giulio Solinas di Sestu (Cagliari).
Le traduzioni in Italiano sono curate da Roberto Perinu e da Battista Saiu, su indicazione degli autori. In omaggio alle “Patrie di accoglienza”, le opere sono tradotte in Piemontese letterario nella trasposizione dij Brandé, a cura di Sergi Girardin, di Caraglio (Cuneo), e rese in Castigliano da Matteo Rebuffa, di Candelo (Biella).

Eulalia Galanu