Dicembre 2022, una parola sarda al mese: “P” come “PERA”

descrizioneRadici e semantica delle parole sarde, rivisitate mediante i dizionari delle lingue mediterranee (lingue semitiche, lingue classiche).Laboratorio linguistico, di storia e di cultura sarda a Biella

PERA, Peres, Peru, Pira, Piras sono cognomi sardi, e sono pure nomi personali antichissimi: principalmente sono dei nomi-cognomi fortemente imparentati dal punto di vista glottologico e semantico.

Ricordo che una tecnica etimologica seria e rigorosa non può fare a meno di proiettare le parole attuali sulle parole più antiche del Mediterraneo, quelle che apparvero nei dizionari più arcaici, quale è appunto il dizionario-vocabolario sumero, principalmente il dizionario-vocabolario egizio.

Continua a leggere →

Donna umana e divina, poesia di Nicola Loi per Su Nuraghe

descrizione
Da sempre preghiera e poesia si intrecciano: cantillate, cantate, declamate o semplicemente recitate, a volte bisbigliate.

In questo filone ben si inserisce “Ave Maria”: sei quartine a rima alternata, inviate al Circolo Culturale Sardo di Biella. Composizioni quotidiane pubblicate sui social di “Su Nuraghe”; porta il numero 861.

Verrà inserita tra i testi del Laboratorio Linguistico “Eya, emmo, sì: là dove il sì suona, s’emmo e s’eya cantant”, incontri mensili tra il Circolo “Su Nuraghe” di Biella e il Circulo sardo “Antonio Segni” di La Plata (Argentina).

L’ode fa seguito a quella recentemente composta per la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”. Donne ferite da violenza, vuoi privata, sovente consumata dentro le mura domestiche, vuoi pubblica come quella inflitta a Su Cristos chi as dadu su nadale/Il Cristo che hai fatto nascere”, a far soffrire “sa Mama santa funtana de lughe/la mamma santa fonte di luce”.

Continua a leggere →

Pizza al circolo: Sardegna del cuore attraverso il gusto

descrizioneSabato 3 dicembre 2022, con inizio alle ore 19:30, nuovo appuntamento con pizza alla sarda preparata dallo staff di Su Nuraghe, diretto dal pizzaiolo professionista Pasqualino Senes, di Pozzomaggiore (Sassari).

Momenti di incontro scaldati dal fuoco a legna che ulluminerà di nuovo il grande forno costruito da zio Agostino Angotzi di Senis (Oristano); un manufatto realizzato a regola d’arte nel 1986, inaugurato in concomitanza con le celebrazioni per il primo decennio di vita dell’Associazione dei Sardi di Biella. Si tratta di uno degli oltre quaranta forni a cupola costruiti da muratori sardi, presenti perlopiù in case private, opere architettoniche “minori”, che pur segnano e valorizzano il territorio della Provincia di Biella.

Continua a leggere →

Su Nuraghe in poesia: “A sas damas sas rosas, no dolores/Alle donne le rose, non dolori”

descrizione
In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”, Nicola Loi di Ortueri (Nuoro), invia al Circolo “Su Nuraghe” di Biella la poesia “A sas damas sas rosas, no dolores/Alle donne le rose, non dolori”.

Nella composizione, il Poeta trasmette, eternandoli, quei valori umani espressi dalla letteratura e codificati dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha designato il 25 novembre come data della ricorrenza. L’invito è esteso a governi, organizzazioni internazionali governative e non, a dar vita attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla violenza contro le donne. Periodo di sensibilizzazione esteso per i 16 giorni successivi, abbracciando la Giornata mondiale contro l’AIDS (1° dicembre) e quella dei Diritti umani (10 dicembre).

Continua a leggere →

La comunità sarda in festa a Biella

descrizione Immagini

Autorità religiose, civili e militari con il sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia, On. Andrea Delmastro Delle Vedove, il Presidente del Condiglio regionale del Piemonte, Stefano Allasia, Sindaci provenienti dai Comuni italiani, Prefetto e Sindaco di Biella, per l’inaugurazione della posa del secondo lotto di pietre di memoria – Colonna sonora: Banda militare della Brigata “Sassari” e “Cuncordu Planu de Murtas” di Pozzomaggiore – “Santa Missa Cantada” in “Limba” con il vescovo di Biella, Roberto Farinella, presieduta dal cardinale Arrigo Miglio, arcivescovo metropolita emerito di Cagliari.

Continua a leggere →