«Su Nuraghe» premia i meriti scolastici dei suoi figli

Ragazzi premiati

Ragazzi premiati e bambini con doni, genitori e nonni con la Commissione esaminatrice e Amministratori di Su Nuraghe.

Domenica, 6 gennaio, giorno dell’Epifania, a Su Nuraghe, l’attesa consegna di doni per tutti i bambini presenti: calze ricolme di doni e libri messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. Agli otto vincitori, altrettanti assegni con premio in denaro.
Per genitori e nonni, figli e nipoti, “su cumbidu“, l’immancabile rinfresco con panettone e canestrelli biellesi della Pasticceria Brusa.
Nell’edizione 2013 risultano premiati: Alessia Dessì, Matteo Eulisse, Maddalena Ghisu, Ludovico Laurora, Caterina Lai, Tommaso Lai, Samuele Ratti e Sebastiano Ratti.
Con l’assegnazione di Otto borse di studio, il Circolo Culturale Sardo di Biella premia per meriti scolastici i figli dei Soci: inizia così, all’insegna dei giovani e giovanissimi, l’attività del nuovo anno dell’Associazione dei Sardi di Biella che, fin dalla sua fondazione, mette al centro le nuove generazioni. Capita anche che tra i genitori di oggi, presenti con i loro figli, ci siano i ragazzi di allora che ricordano con piacere il giorno del loro riconoscimento scolastico.
Dopo il saluto e gli auguri del presidente Battista Saiu, il prof. Roberto Perinu, presidente la commissione esaminatrice, formata dalla prof. Anna Taberlet Puddu e dalla maestra Elena Garella, ha illustrato le modalità e i criteri adottati per la scelta dei vincitori, attraverso la valutazione di pagelle e attestati fatti pervenire alla Segreteria del Circolo.
Un momento di gioia e di amicizia, che dura da trentacinque anni!

Simmaco Cabiddu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.