Michela Fosci presenta quattro film di giovani registi sardi

Sabato 22 aprile, alle ore 21, continuano le lezioni di cinema al Circolo Culturale Sardo di Biella. Nelle accoglienti sale di via Galileo Galilei, 11, verranno proiettati quattro film: Centenari, di Paolo Zucca; Danza dei sacri demoni, di Franco Fais; Meandro Rosso, di Paolo Bandinu e Otto, di Salvatore Murgia e Dario Imbrogno. Ingresso libero.

Michela FosciLe opere in cartellone a Su Nuraghe, sono stati selezionati nel 2016, durante la XXII edizione di Visioni Italiane, rassegna nata nel 1994 per dare spazio a tutti quei lavori dal formato irregolare che ogni anno vengono realizzati da giovani autori sul territorio nazionale e che rimangono per lo più invisibili: cortometraggi, documentari, film sperimentali, opere d’esordio in cerca di una distribuzione.
La serata verrà presentata da Michela Fosci, 23 anni, nata a Biella da Francesco, di Gonnosfanadiga (Cagliari) e da Fulvia Cerrone, di Trivero (Biella).
Laureata in Scienze della Mediazione Linguistica alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Torino, Michela ha un contratto interinale a Pont-Saint-Martin (Aosta): viaggia tutti i giorni da Biella per andare a lavorare presso un “centro chiamate”, i c.d. “call center” che gestiscono e smistano chiamate telefoniche in modo ottimizzato da e verso un’azienda.
Da alcuni anni, Michela non riesce più ad andare in Sardegna come faceva quando era piccola, accolta dal caldo profumo estivo dell’Isola. I suoi occhi si illuminano pensando al limpido mare di Muravera, Villasimius, Chia, Mari Pintau e San Nicola dove era solita immergersi e passeggiare sulle spiagge di rena bianca. Ma, anche quest’anno, la Sua Sardegna continuerà ad rimanere solo un ricordo.

Giovanni Usai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *