Festa delle Bandiere della Brigata Sassari a Nuraghe Chervu

area monumentale Nuraghe Chervu, monumento ai Caduti sardi e Caduti biellesiDomenica 29 gennaio 2017, a Biella come a Sassari, verrà celebrata la Festa delle Bandiere della Brigata “Sassari”. Ricordo dei fatti d’arme che i libri di storia riportano come “La battaglia dei Tre Monti”: vittoria delle armi italiane, vanto dei soldati sardi, che segna la ripresa operativa e morale dell’Esercito Italiano dopo le infauste giornate di Caporetto.
La commemorazione, a cura del Nucleo biellese della “Sassari” intitolato al “Capitano Emilio Lussu”, guidato dal Responsabile Fiduciario Francesco Fosci, si svolgerà in due momenti: presso l’area monumentale di Nuraghe Chervu e presso la chiesa di San Giacomo a Biella Piazzo, secondo il seguente programma:

Area Nuraghe Chervu
ore 9:30, ritrovo e schieramento dei labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.
ore 9:35-10:00, Alzabandiera, commemorazione del fatto d’armi (Col del Rosso, 28 gennaio 1918), deposizione di corona ai Caduti, breve discorso e lettura delle Motivazioni della concessione delle due Medaglie d’Oro al Valor Militare ad entrambe le bandiere del 151° e 152° Reggimento Fanteria Brigata “Sassari”.

Chiesa di San Giacomo (Piazzo)
10:30 Santa Messa officiata dal canonico del Capitolo di Santo Stefano, Don Gianni Panigoni, in suffragio dei Caduti Sassarini e di tutti coloro che sono Caduti per obbedire agli ordini della Patria e per l’onore del nostro bel Tricolore.

Simmaco Cabiddu

Nell’immagine: area monumentale Nuraghe Chervu, monumento ai Caduti sardi e Caduti biellesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.