“Banduleris”, salute in cammino nella Sardegna presente a Biella

Salute in cammino

L’Ambulatorio Infermieristico Sardo “Dott.ssa Emilia Cavallini” di via Costa di Riva, 12, estende l’attività ambulatoriale in ulteriore difesa della salute, aderendo al progetto “Salute in cammino” elaborato e proposto dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Biella sulle indicazioni del Piano regionale, finalizzato alla promozione dell’attività fisica come strumento utile per la prevenzione di numerose patologie. “È provato – afferma il medico geriatra dott. Bernardino Debernardi – che malattie cronico-degenerative come il tumore e l’infarto possono essere prevenute anche attraverso una corretta alimentazione e una costante attività fisica in contrasto alla sedentarietà”.
Ai “percorsi di cammino” adatti ed aperti a tutti, proposti del Servizio di Medicina dello Sport e del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Biella, si aggiungono ora due percorsi ad anello (un percorso verde di 1.600 metri ed un percorso giallo di 2.200 metri), proposti da Su Nuraghe, con partenza/arrivo dalla “casa dei Sardi” di Biella, in via Galileo Galilei, 11. Entrambe le tappe del progetto – ancora sperimentale – “Salute in cammino nella Sardegna presente a Biella”, chiamato “Banduleris”, camminanti, avranno come tappa intermedia un angolo di Sardegna presente a Biella, accompagnati dal medico geriatra dott. Bernardino Debernardi, presidente dell’Associazione “Anzitutto”, promotore dell’iniziativa.
Primo appuntamento, Giovedì 25 Ottobre, alle ore 15:00, percorso verde di 1.600 metri, con tappa presso il Bar pasticceria di Mario Cossu, in via Italia, 23.
Secondo appuntamento, giovedì 22 Novembre, alle ore 15:00, percorso giallo di 2.200 metri, con tappa presso la Enoteca bar da Sergio Casu, in via Gramsci, 12.
Info: Circolo, 01534638.

Salvatorica Oppes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.