Con l’arrivo della primavera ritornano i “Banduleris” di Su Nuraghe

Banduleris a spasso per Biella

L’evento astronomico che segna l’inizio della primavera verrà salutato a Biella dalla ripresa delle passeggiate in città a cura dell’Ambulatorio Infermieristico Sardo di Costa di Riva, 12, intitolato alla “Dott.ssa Emilia Cavallini”.
Ritornano i “Banduleris”, la “salute in cammino nella Sardegna presente a Biella”, accompagnati dal medico geriatra dott. Bernardino Debernardi, presidente dell’Associazione “Anzitutto”, promotore dell’iniziativa.
Giovedì 21 marzo, con partenza alle ore 15:00 dalla sede di Su Nuraghe, in via Galileo Galilei, 11 – poche ore dopo l’inizio esatto l’equinozio che avverrà la sera prima alle ore 21:58 – raggiungeremo l’Enoteca bar da Sergio Casu, in via Gramsci, 12, percorrendo un tragitto di 2.200 metri”, afferma Battista Saiu, presidente di Su Nuraghe, nel comunicare la ripresa di questa iniziativa.
Con cadenza mensile, i Banduleris percorreranno le strade della città: giovedì 18 aprile, giovedì 23 maggio, giovedì 20 giugno, con partenza sempre alle ore 15:00, alla scoperta dei giardini Zumaglini (2.400 metri), del chiostro San Sebastiano (2.800 metri) e dell’Hotel Bugella (4.800 metri).
Rielaborato dal Circolo sardo e dall’Associazione “Anzitutto”, “Salute in cammino” è un progetto proposto dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Biella su indicazione del Piano regionale, finalizzato alla promozione dell’attività fisica come strumento utile per la prevenzione di numerose patologie. “È provato – sostiene il medico geriatra dott. Bernardino Debernardi – che malattie cronico-degenerative come il tumore e l’infarto possono essere prevenute anche attraverso corretta alimentazione e una costante attività fisica in contrasto alla sedentarietà”.
La partecipazione è libera ed aperta a tutti.

Salvatorica Oppes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.