Pizza al Circolo, tradizione e neotradizione alimentare a su Nuraghe

volontari di Su Nuraghe e partecipanti alla serata

Sabato scorso, durante la “pizza al circolo” proposta da Su Nuraghe, faceva piacere il tepore che dal forno a legna si irradiava nelle accoglienti sale della casa dei Sardi di Biella. Serata al gran completo con molti giovani seduti a tavola a fianco di genitori, amici e fidanzate: continuità intergenerazionale di partecipazione e valori. Tra i presenti, qualcuno varcava per la prima volta le soglie della piccola Sardegna che da oltre quarant’anni vive all’ombra del Mucrone, ospiti di Sardi di seconda e di terza generazione che stanno subentrando ai nativi giunti a Biella tanti anni fa, oramai divenuti anziani. Graduale passaggio di testimone con rincalzi sempre più frequenti nei diversi settori, comprese cucine e organizzazione di momenti aggregativi.
Al centro alcune originali specialità enogastronomiche isolane declinate con quelle continentali. Nel caso della “pizza al circolo”, il muffin – neotradizione in una delle tante varianti alpine e centro europee di popolari torte a base di pane raffermo che nel Biellese trova riscontro nel caratteristico “palpiton” di Mongrando – preparato in monodose e offerto da Antonietta Ballone – a fare da controcanto alimentare al pecorino di Pozzomaggiore, al vino e alle olive di Dolianova e delle cantine di Jerzu ed Alghero, alla richiestissima Ichnusa del birrificio di Assemini Macchiareddu-Grogastu, alle salsicce di Marrubiu e al pane carasau di Irgoli. Il tutto preparato con quella grande generosità che caratterizza la grande famiglia allargata di Su Nuraghe. Il tutto è stato affidato al cuore dei volontari e alla maestria di Pasqualino Senes, pizzaiolo professionista, apprezzato oltre i confini di Ponderano per aver gestito il “Pulcinella”, l’attuale pizzeria “Mangiafuoco”. Con il suo staff in cucina e in sala, Pasqualino ha sfornato e servito il gustoso cibo, permettendo ai partecipanti di trascorrere una serata serena in amicizia.

Giovanni Usai

Nell’immagine: volontari di Su Nuraghe e partecipanti alla serata.

1 commento

  1. Grazie mille della bellissima serata, siete veramente un grande gruppo. Complimenti 💐

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.