È morto Padre Accursio Ajassa, nuovo dolore per Sardi e Biellesi

Padre Accursio Ajassa
Padre Accursio Ajassa a Nuraghe Chervu.

Oggi, nella tarda mattinata, è morto padre Accursio, Frate Francescano Minore, al secolo Sebastiano Ajassa. Avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 17 dicembre.
Altro lutto, nella nostra Diocesi, per Padre Epifanio e Padre Giuseppe, suoi confratelli a Biella. Nuovo grande dolore per i Sardi, per i Biellesi e per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo apprezzando le sue doti umane e di uomo consacrato. Padre Accursio teneva spalancate le porte del suo cuore e quelle della basilica in cui prestava servizio, accogliendo chiunque si rivolgesse a lui e ai suoi confratelli.
Punto di riferimento per laici e religiosi; da Lui conforto paterno, preziosi consigli, guida sicura come fosse un fratello maggiore.
In occasione dell’Anno Santo, con entusiastico amore, aveva accolto la Comunità sarda intonando con loro, tutti i mesi dell’Anno Giubilare, Su Rosariu cantadu. Amore reciproco, fraternamente ricambiato.
Momenti di incontro intensi e diversi: preghiere e canti, letture, poesie e sacre rappresentazioni in Limba, in sardo e in piemontese. Due settimane fa, ha presieduto la Santa Messa, Sa Missa Majore, cantata in sardo. Si era raccomandato tanto, quasi prenotato per celebrare per noi. È questo l’ultimo dono che ha voluto offrirci.
Il Santo Rosario verrà celebrato domani, giovedì 6 dicembre, alle ore 20.30, nella basilica di San Sebastiano. Venerdì, alle ore 15.00, nella stessa chiesa, le esequie saranno officiate dal Padre Provinciale Gabriele Trivellin e dal nostro Vescovo, Mons. Gabriele Mana. Durante il rito funebre, le “Voci di su Nuraghe” intoneranno il “Deus ti salvet Maria“, accompagnandolo con il canto nel suo ultimo viaggio.

Battista Saiu

9 commenti

  1. CI DISPIACE MOLTO.. CONDOGLIANZE ALLA SUA FAMIGLIA DA PARTE DEL CIRCOLO SARDO DI OULX…

  2. Sentite condoglianze per la grave perdita, da parte del Direttivo dell’Associazione Cuncordu di Gattinara.
    Il presidente
    Maurizio Sechi

  3. Siamo addolorati molto anche noi. Padre Accursio ci aveva colpito con la sua vitalità, ed aveva speso bellissime parole su di noi. Sentite condoglianze dal coro di Neoneli

  4. Gentilissimo Signor Battista SAIU, in questi giorni “Su Nuraghe” ha vissuto momenti di grande sofferenza
    per la scomparsa di persone che vi hanno beneficato in modi diversi. Ora dal cielo dove godono la piena Comunione con il Signore, che hanno amato e servito attraverso il loro Ministero Pastorale Vi potranno aiutare maggiormente.
    Anche la comunità di Roma partecipa con Voi a questi momenti di dolore e vi è vicina come sempre con la preghiera e il ricordo fatto di stima e di affetto.
    Per la Direzione e a nome della comunità Sr Candida Pivato

  5. Caro Battista,
    grazie per la tua sensibilità. Ho cercato notizie sulla scomparsa di Padre Accursio e solo tu ne hai riportato un bel ricordo sul tuo sito.
    Anch’io ero presente alla vostra Messa due settimane fa e Lui era così vigoroso e felice di poter celebrare.
    Noi Lo conoscevamo da oltre trent’anni, ancora prima che tornasse a Biella, per me è come se fosse scomparso un nonno.
    Con la mamma ci siamo ancora visti cinque giorni orsono e nulla faceva presagire quanto accaduto.
    Immaginiamolo in una veste radiosa.

  6. Ciao Battista,mi associo al cordoglio dei sardi e tuo per la scomparsa di padre Accursio
    Saluti,
    Domenico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.