Laboratorio di antico pane rituale sardo a gli “Orti de La Malpenga”

Pane, Torrone, Launeddas sono i tre temi al centro di altrettanti laboratori presenti a gli “Orti de La Malpenga” a cui sarà possibile partecipare sabato 29 e domenica 30 settembre – Apertura dalle 9:30 alle 18:30

Giovanna Quai di TerteniaNell’ultimo fine settimana di settembre il parco storico di Villa La Malpenga (via per Ronco a Vigliano Biellese), accoglie la IV edizione di gli “Orti de La Malpenga”. Regione ospite: la Sardegna. Parteciperà con la mostra “I tesori naturali di un’Isola”, curata dall’Ente Forestale Regionale Forestas, con espositori dell’enogastronomia sarda, alcuni fiori all’occhiello di Su Nuraghe di Biella: i Fucilieri sardi, le “Donne del filet” e l’Ambulatorio Infermieristico Sardo. Sarà possibile assistere e partecipare a tre laboratori con la produzione di pane rituale, torrone di Tonara e launeddas del Campidano di Cagliari.
Dalla farina all’impasto con lievito madre, Giovanna Quai di Tertenia (Ogliastra) realizzerà antiche forme di pane rituale ancora in uso in Sardegna, associate a sponsali e a feste di santi.
In molte culture europee, il pane rappresenta l’«archetipo» dell’alimento. Ancora oggi – malgrado l’abbondanza e la varietà delle nostre tavole e nonostante i cambiamenti del nostro stile di vita – il pane continua ad essere cibo centrale nella dieta dell’antico continente. Nella lingua e nella letteratura italiana fioriscono espressioni legate al pane ed al suo consumo. Alcune di esse sono impiegate in contesti regionali, altre appartengono alla letteratura colta, altre ancora fanno parte di un sapere che potremmo definire «popolare», intendendo con ciò la loro appartenenza ad una cultura comune ampiamente condivisa e la loro longevità. Continua a leggere →

Un firmamento di ricordi dedicato a Giulia Lucia Gravellu

bambini di Ronco e Zumaglia davanti al muro di ricordi per Giulia Lucia Gravellu

All’interno del cortile delle Scuole Primarie di Ronco Biellese è stato scoperto “il muro dei bambini per Giulia Lucia Gravellu”. Da Zumaglia, i compagni di scuola della bambina tragicamente scomparsa lo scorso anno, hanno raggiunto a piedi gli altri scolari che li attendevano con il sindaco Elvezia Delvento accanto alle maestre e al vicesindaco Celestino Lanza, a rappresentare Carla Moglia, sindaco del paese delle terrecotte che, con il suo sostegno, ha favorito il buon esito del progetto. Al centro della scena, l’opera in ceramica realizzata sulla parete di contenimento antistante il refettorio della scuola: un collage di terrecotte dominato da un grande sole realizzato da Isabella, la mamma di Giulia Lucia. Continua a leggere →

Con cibo sardo e alpino Pettinengo dei musei incanta il gallo tra arte e cultura

Festa di San Grato e Sant'Eusebio di Gurgo

Altre immagini della giornata

È stato assegnato a Giovanni Carta il bell’esemplare di gallo allevato nelle terre della Malpenga da Isabella, la mamma di Giulia Lucia Gravellu che ha donato l’animale appositamente cresciuto e fatto nascere per il tradizionale incanto di San Grato, nella parrocchia di Pettinengo.
Una festa che da anni si rinnova con persone sedute a tavola all’interno dell’antico oratorio ridonato alla comunità, grazie ai Sardi di Biella e alla generosità degli abitanti di Pettinengo. Continua a leggere →

Presentati a Torino gli “Orti de La Malpenga”: benvenuta Sardegna!

da destra Ernesto Panza di Biumo, Guido Piacenza, Paolo Pejrone, Maria Leonetti Cattaneo, Francesca Chiorino e Battista Saiu

Ieri a Torino, accolti da Maria Leonetti Cattaneo, presidente regionale F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano), si è svolta la conferenza stampa che annuncia la IV edizione di “Orti de La Malpenga”. L’evento si terrà a Vigliano Biellese nei giorni 29 e 30 settembre. Moderati dall’abile regia di Roberto Audisio, ai microfoni si sono alternati Paolo Pejrone (Accademia Piemontese del Giardino), Ernesto Panza di Biumo e Battista Saiu ad illustrare il ricco calendario di eventi di “Orti de La Malpenga” 2018, con la Sardegna regione ospite, rappresentata da FORESTAS, “Agenzia forestale regionale per lo sviluppo del territorio e dell’ambiente della Sardegna”, da sei produttori dell’eccellenza agroalimentare isolana e da tre laboratori di “pane, torrone e lanuneddas”. Continua a leggere →