Da Biella a Vigevano, bellissima serata di balli e canti sardi

Festa Vigevano

Gruppo di partecipanti alla festa di Vigevano.

Sabato 18 Febbraio, in occasione della tradizionale festa di fine del carnevale, i componenti del Gruppo Folk Sardo “Narami”, hanno organizzato presso i locali del Circolo Culturale Sardo S’Emigradu di Vigevano (loro sede di riferimento) una bellissima serata al suono di balli e canti della nostra Sardegna.
Numerosa la partecipazione di Sardi e non, e non solo per ballare ma anche per conoscere, avere un primo approccio con le nostre danze grazie all’esperienza e disponibilità dei maestri Stefano Carrus e Angelo Bianchini, del capo gruppo Antonio Mecca e tutti i suoi ballerini, che a metà serata si sono gentilmente prodigati offrendo anche un delizioso convivio con i sapori della nostra Isola: maialetto arrosto, dolci di carnevale e ottimo vino.
Accompagnato dalla mia fidanzata Laura, ho accolto con grandissimo piacere l’invito che il Gruppo Folk ci ha fatto pervenire (pubblicato il 9/2/2012 sul nostro sito) e per il quale mi sono offerto come riferimento nel caso in cui ci fosse stata la volontà di altri soci del nostro circolo di Biella a partecipare.
Arrivati a Vigevano, subito siamo stati accolti in un ambiente che ci è diventato immediatamente familiare; la calda ospitalità ci ha fatto subito dimenticare le quasi due ore di auto per arrivare da Biella.
Dopo le presentazioni, in qualità di rappresentante e maestro di ballo sardo del circolo di Biella, abbiamo scambiato insieme a Roberto Carrus e il suo gruppo le nostre esperienze relative ai metodi di insegnamento delle danze, l’importanza della collaborazione e partecipazione tra i soci dei circoli vicini, argomento già trattato in altre sedi ma mai abbastanza considerato dai nostri associati.
Una serata ricca e coinvolgente; non solo balli, anche scenette carnevalesche organizzate dai partecipanti, con l’esibizione canora del gruppo folk che ha intonato a cappella No Photo Reposare, con l’accompagnamento delle loro chitarre, dedicata agli ospiti, ai quali sono stati consegnati attestati di merito per la disponibilità e per la partecipazione. Attestati di riconoscenza anche a Giovanni Podda, presidente del circolo S’Emigradu di Vigevano e ai componenti del direttivo per la loro sensibilità e disponibilità.
In attesa di poter ricambiare l’ospitalità accogliendo a Biella gli amici di Vigevano, ricordo che le lezioni di ballo sardo da me tenute al circolo di Biella riprenderanno questa sera, martedì 21 febbraio, alle ore 21 (vi aspetto numerosi).
Un carissimo Saluto al Gruppo Folk “Narami” con gli auguri a continuare a crescere e portare avanti questo bellissimo progetto che stanno realizzando.

Giovanni (Nanneddu) Chergia

2 commenti

  1. leggiamo con estrema soddisfazione i commenti positivi alla nostra manifestazione del 18 febbraio tenutosi presso la sede del circolo “s’emigradu” di Vigevano.
    Riteniamo la presenza di alcuni rappresentanti di altri circoli, tra i quali Giovanni (Nanneddu) Chergia e Laura, fondamentali per la buona riuscita della festa sia per l’entusiasmo ma anche per averci trasmesso tanta voglia di proseguire nel non semplice lavoro di studio delle tradizioni sarde.
    Saremmo contenti se anche presso il circolo di Biella si formasse un gruppo di studio come ( e anche meglio) del nostro rinnovando la nostra disponibilità per qualsiasi iniziativa.
    Gruppo Naramì: Roberto, Angelo, Antonio, Tiziana, Gianni, Daniela, Cristina, Grazia, Imma

  2. Carissimi amici del circolo sardo di Biella,
    anche noi del circolo di Vigevano vi ringraziamo della vostra presenza alla serata di festa di carnevale che si è tenuta al nostro circolo; è stata molto gradita e apprezzata e Nanneddu, insieme a Roberto ci hanno fatto vedere una dimostrazione di ballo sardo veramente eccezionale, siete bravissimi!
    Questi incontri e questo scambio di visite tra appartenenti di soci dei vari circoli sono veramente cose belle e da ripetere e scambiarsi ad ogni occasione!
    Grazie ancora, cari saluti a tutti.

    Per il circolo sardo S’emigradu, Gavino Dobbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.